Avanzata

noduli alle corde vocali

Inviato da smarfug 
noduli alle corde vocali
13 giugno 2006, 19:13
Mi chiamo Silvia ed ho 27 anni, ho un piccolo grande problema alle corde vocali.

E' tutto cominciato un paio di anni fa quando un po' per volta ho cominciato ha trovare difficoltà nel cantare, inizialmente, poi a poco a poco anche nel parlare, finchè lo scorso anno avendo perso quasi del tutto la voce ho cominciato a dar peso a questo problema e mi sono rivolta al mio medico.

Lui mi ha consigliato di fare una visita orl e così ho fatto scoprendo di avere dei noduli alle corde vocali, come indicatomi feci 6 mesi di logopedia, recuperando un po' la voce, ma non risolvendo il problema.

Adesso sono al punto di partenza, essendo i noduli piccoli, non sono da operare, ma nel parlare trovo molta difficoltà, la maggior parte dei suoni che emetto si strozzano in gola, a cantare è impossibile, al massimo in falsetto ma ad intermittenza.

Fino ad oggi ho fatto più di una visita consultando diversi specialisti e tutti hanno valutato il miei noduli come un piccolo problema e sicuramente non da operare.

Quello grande è che nel lavoro che svolgo è richiesto l'uso della voce ed io in questi 2 anni sono andata avanti non riuscendo ad esprimermi e ripetendo più e più volte i concetti per farmi comprendere dai miei interlocutori e non parliamo dei vari "sono raffreddata", "ho l'influenza", "ho la voce rauca" e tutto quello che in ogni conversazione devo dire in risposta alla classica domanda che ricevo circa 20 volte al giorno : "cos'hai alla voce?".

Per il canto, essendo napoletana, mi manca tantissimo : è una passione che non mi è più concesso di coltivare !

In realtà, in alcuni momenti, e solo nel parlare, riesco a mettere in pratica quanto appreso durante la logopedia, ma nella maggior parte dei casi, nonostante i miei sforzi è come se qualcosa mi bloccasse, ho pensato ad un fattore psicologico, è possibile?

Come posso fare per riprendermi la mia voce?
Re: noduli alle corde vocali
13 giugno 2006, 19:34
Ciao smarfug,
anche se hai fatto corsi di logopedia ti consiglio la tecnica Alexnder e'una tecnica inventata ed utilizzata da questo australiano che amava legge Shakespeare ad alta voce davanti ad un pubblico e faceva pure l'attore ma agli inizi del 1900 quando non c'erano certo i microfoni come ora. In pratica ti insegna a tenere una postura adeguata sia per cantare che per parlare, la spina dorsale deve essere diritta le gambe leggermente piegate e divaricate ma soprattutto e' importante la posizione della testa. Se tocchi dietro la nuca senti che la spinadorsale fa una curva ecco abbassa il mento e guarda davanti a te in modo che la spina dorsale sia completamente diritta. questo e' solo l'inizio questa tecnica ti insegna a tenere sempre una postura corretta qualsiasi cosa tu faccia che sia parlare, cantare o addirittura raccogliere un oggetto da terra! Dai un'occhiata anche magari su cosa scrivono su internet per farti un'idea.
Un'altra cosa importante, le donne non hanno falsetto! Credo che tu fino ad ora abbia cantato di gola! Una volta che hai capito cosa non va nel tuo modo di usare le corde vocali, magari sentendo altri pareri di logopedisti, qui nel forum ci sono tantissimi, cantanti, professori e maestri che sapranno consigliarti per cantare correttamente

in bocca al lupo
Re: noduli alle corde vocali
13 giugno 2006, 19:42
grazie sop74 mi informo subito a riguardo
Re: noduli alle corde vocali
13 giugno 2006, 22:35
Ciao Silvia,
comprendo il tuo stato d'animo........
Vuoi la verità?
A Napoli non abbiamo un ottima scuola di logopedisti.
Hai provato da Massimo Borghesi? Pare che sia uno dei pochi bravi.
Comunque ,io insegno canto da molti anni e senza mai volermi sostituire al logopedista o al foniatra. Quindi se una ragazza ha un problema,e me ne accorgo con faciltà, generalmente consiglio la logopedìa.
Purtroppo, il più delle volte........li ho sentiti addirittura peggiorare.
Poi magari, riprendono a far lezioni di canto e stanno meglio. Anche perché i danni maggiori alle corde vocali lio facciamo parlando , non cantando.
Perché se si canta in modo corretto, sei controllata, misurata e gestita.
Invece , parlando, si da' la priorità al concetto.....cioè a quello che si dice e non a.....come si dice!! Cioè se ti arrabbi......la tua voce esce istintivamente e in modo incontrollato.... Così allo stadio, in discoteca e nel traffico, non "ascoltando" la nostra voce tendiamo a sforzarla.
Comunque può anche darsi che ci sia un blocco psicologico momentaneo.....ma evita di dirlo a te stessa! Non ti fa bene. :) : )
Se vuoi altri chiarimenti o se vuoi un mio parere......visto che siamo nella stessa città, puoi tranquillamente contattarmi attraverso un messaggio privato.
Re: noduli alle corde vocali
13 giugno 2006, 22:58
Ciao Silvia,

capisco bene come puoi sentirti, quando tempo fa ho cominciato a studiare canto ho incontrato un' insegnante che mi ha fatto sforzare la voce, e pur non avendo avuto noduli ho dovuto lottare a lungo con le sensazioni di afonia che hai descritto così bene...

La logopedia a me è servita moltissimo, ho seguito gli esercizi della logopedista per più di un anno e ancora oggi, dopo anni, mi rendo conto che mi saranno sempre utilissimi..

ma ancora di più mi è servito riacquistare la fiducia nel mio corpo e nelle mie sensazioni fisiche ogni volta che usavo la voce, sia per parlare che per cantare..una piccola cosa che forse può aiutarti è di non demoralizzarti, non disperare se senti che la voce manca, pensa che prima o poi tornerà, magari ci vorrà del tempo, ma con la fiducia e la serenità ce la si può davvero fare!!


un bacione
Mari
Re: noduli alle corde vocali
14 giugno 2006, 07:57
Ciao Silvia,
scrivo per associarmi ai consigli che ti ha dato il collega Samper sia riguardo al foniatra Massimo Borghese di Napoli (ottimo professionista) e sia riguardo alle precauzioni da prendere per la voce parlata, condizione di maggiori potenziali problemi per la voce.
Poi sappi che a Ravenna c'è il foniatra Franco Fussi, che probabilmente in Italia è uno dei migliori.
I bocca al lupo.
Luca
Re: noduli alle corde vocali
14 giugno 2006, 08:56
Ciao Silvia,
Non demordere e magari vai pure fino a Ravenna per levarti questo fastidio, soprattutto se vuoi cantare, ne vale la pena.

Ma mi chiedo i noduli con gli esercizi di logopedia se ne vanno, oppure questi esercizi servono a riabituarsi a parlare/cantare nonostante i noduli?

Perché io sapevo che i piccoli noduli se ne vanno... ma non avendo avuto il problema non ho fatto caso, forse ho capito male..?
E poi nonostante siano piccoli, non si possono operare lo stesso?

In bocca al lupo!
Vadelma
Re: noduli alle corde vocali
14 giugno 2006, 11:03
Grazie a tutti per i consigli e le notizie che mi avete dato, probabilmente i sei mesi di logopedia non sono stati sufficienti a rendermi padrona della mia voce, ed infatti penso sia per questo che i noduli dopo tanto tempo sono ancora li'.
Io avrei voluto operarmi e toglierli anche perchè così avrei potuto fare gli esercizi senza demoralizzarmi come in passato, ma i medici che ho consultato non me lo consigliano e, sinceramente, ho paura di peggiorare la situazione.
Re: noduli alle corde vocali
14 giugno 2006, 13:38
se poi nn riesci andare a Ravenna il dott.Fussi riceve una volta al mese o a volte anche di più in uno studio in centro a Bologna, in galleria del leone!
se ti serve il num di telefono contattami pure e sarò felice di darti il numero di questo posto!
Re: noduli alle corde vocali
14 ottobre 2008, 23:18
credo di avere un problema...

da più di un mese a questa parte, la mia estensione vocale, quando canto non è più la stessa.. rimango senza fiato abbastanza facilmente e la voce sembra andare dove pare a lei..
non che io sia un cantante.. ma sento che qualcosa è cambiato..

ho una leggerissima, ma costante, sensazione di infiammazione alle corde vocali o alla gola.. boh?...

sono sicuro che sono stati quei 2 concerti a fine agosto durante i quali mi sono sgolato urlando sotto il palco...

da allora mi schiarisco spessissimo la voce, specie se cerco di cantare..

mi auguro di non essermi creato dei noduli.. e che magari si tratti soltanto di una infiammazione..

qualcuno è in grado di darmi consigli sensati e COMPETENTI in merito?

qualcuno provo a buttarlo giù io, DITEMI SE SBAGLIO o meno:
1) smettere per X tempo di cantare.. non è con lo sforzo che si recupera le abilità vocali di prima.. meglio riposo assoluto ??? se sì, per quanto tempo?

2) prendere medicine per via orale, tipo anti-infiammatorio.. tempo fa avevo sentito parlare di gocce che vendono anche in erboristeria ?? oppure??

3) fare subito una laringoscopia?? oppure aspettare un pò e vedere... ??
a proposito? dove farla la laringoscopia? quanto costa?

GRAZIE a tutti coloro che vorranno darmi un consiglio serio e competente

-----------------
Alessandro