Condividi su Facebook

Tutto sul bonus di 500 euro destinato agli insegnanti di ruolo

Carta del docente 2019-2020: che cos'è e come ottenerla

Tutto sul bonus di 500 euro destinato agli insegnanti di ruolo


Hai sentito parlare della Carta del Docente ma non sai di preciso che cos'è, a cosa serve e chi può richiederla?

In questo articolo, proprio perché tra i nostri utenti ci sono moltissimi docenti, risponderemo a tutte queste ma anche a moltissime altre domande.

La carta del docente è un'iniziativa istituita dal ministero dell'Istruzione nel 2016 con la cosiddetta legge sulla Buona Scuola che prevede lo stanziamento di 500 euro da utilizzare nell'arco dell'anno scolastico per l'acquisto di libri, per perfezionare o completare gli studi o per partecipare a eventi culturali, musei o spettacoli teatrali.

L'importo che non viene utilizzato, al termine dell'anno, viene recuperato dallo Stato che lo reimmette nel plafond nell'anno successivo.

Carta del Docente: chi può richiederla e come

Il bonus di 500 euro è riservato ai docenti a tempo indeterminato, di tutte le istituzioni scolastiche statali, impiegate sia a tempo pieno che a tempo parziale.

Andando sul sito www.cartadeldocente.istruzione.it, ciascun insegnante in possesso di una utenza SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale che consente di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con user e password) può accedere sia alla carta del docente 2018 che alla carta del docente 2019; non è più possibile, naturalmente, accedere alla carta del docente 2017 in quanto, come accennato, le somme non spese confluite nel plafond dell'anno in corso.

Tramite l'apposita app carta del docente è inoltre possibile consultare il proprio borsellino elettronico con le spese effettuate e la somma residua da spendere.

La carta del docente non ha una scadenza nel senso che può essere richiesta in qualunque momento dell'anno ma i 500 euro devono essere spesi entro l'inizio dell'anno scolastico successivo.

Le somme stanziate nell'ambito della carta del docente 2018, per esempio, andavano spese entro il 31 agosto 2019.

Cosa si può acquistare con la carta del docente del Miur?

Ecco un elenco di acquisti ammessi con la carta del docente:

  • libri e testi, in formato sia cartaceo che digitale;
  • abbonamenti a riviste:
  • corsi per l'aggiornamento professionale
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi di laurea, magistrale, specialistica o a ciclo unico;
  • biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • biglietti per musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;

Dove spendere il bonus di 500 euro

Il bonus può essere speso in moltissimi negozi sia fisici che virtuali.

L'elenco è disponibile nell'apposita sezione elenco esercenti carta del docente.

Dalla piattaforma carta del docente compaiono voci molto ricercate come amazon carta del docente, ma non figurano altre richieste altrettanto gettonate come:

  • eprice carta del docente
  • unieuro carta del docente
  • euronics carta del docente
  • carta del docente mediaworld
  • ibs carta del docente

Il nostro consiglio è quello di decidere se spendere il bonus online o nei negozi fisici e di scorrere l'elenco completo dei negozi e degli enti convenzionati prima di individuare il libro o il corso da acquistare.

 

 

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311