Gianfranco Di Mare - The very best of BODY GUITARING


"The very best of BODY GUITARING"  (principi della didattica-preparazione tecnica) di Gianfranco Di Mare edito da Il Musichiere S.r.l. - Roma

"Qualcosa è cambiato!". Prendo a prestito il titolo di questa bella interpretazione cinematografica di J. Nicholson (?) per affermare a gran voce che: "Qualcosa è cambiato!". Ci voleva proprio il bravo Gianfranco Di Mare che con grande preparazione e serietà ci ha fatto scoprire- in questi ultimi anni- quanto di più importante esiste in ognuno di noi musicista : la propria unità, la propria integrità ( lui li ama definire MUSICISTI INTERI). Il suoi interventi – ospitati mensilmente da ormai sette anni nelle pagine della più autorevole rivista di tecnica e cultura chitarristica - sono sempre più seguiti.

I seminari che egli tiene ormai in tutta Italia registrano regolarmente il tutto esaurito. L’impegno costante nell’approfondire questi argomenti hanno trovato il loro naturale epilogo in questa bella opera e sono il segno inequivocabile di un meritato successo. Per un incredibile caso di "sincronicità" (come direbbe il buon vecchio C.G. JUNG) il libro di Gianfranco Di Mare vede la luce in questo Terzo Millennio inaugurando così (almeno spero) un periodo di buoni propositi per aumentare la consapevolezza, il rispetto e la co(no)scienza di noi stessi. Per il medesimo caso uno degli ultimi numeri del mensile "Chitarre" ha dedicato un’ampia e interessante cover story ai nostri argomenti preferiti. E sempre per lo stesso caso sono stato chiamato ad apportare un modesto contributo sul tema e, infine, lo stesso caso ha portato il bravo Gianfranco ad invitarmi a commentare la sua ultima fatica. Naturalmente ho accettato entusiasticamente questo invito sebbene all’inizio sia stato colto dal dubbio che, trattandosi di una prefazione, potessi cadere nei soliti luoghi comuni. Il dubbio è però presto svanito perché lo scritto del Di Mare è veramente originale nel panorama editoriale italiano. E’ un contributo culturale soprattutto per lo sviluppo tecnico-creativo dei musicisti. Gianfranco Di Mare, da buon pioniere, sancisce con questa sua opera l’inizio di un nuovo periodo nel quale il musicista, finalmente, comincia ad essere considerato nella sua giusta luce, nella sua integrità fondamentale, nel suo " INTERO". Non è certo un "caso" – come dicevo poc’anzi – che proprio in questo periodo si sia consolidata con l’autore questa convergenza umana (in primis) e professionale. I tempi sono dunque maturi. Bando a qualsiasi remora o timore pseudo "new age" e apriamo gli occhi ad una realtà superiore fondata su una seria preparazione tecnico-scientifica e supportata da un decennio di esperienze "sul campo".

Consiglio vivamente a tutti la lettura e lo studio applicato di questo testo che sicuramente avrà il meritato successo. Concludo citando alla lettera un passo dell’autore che mi trova pienamente d’accordo proprio per sottolineare che è giunta l’ora di accorgersi che: "l’unica strada valida verso una superiore consapevolezza della persona e dell’arte passa necessariamente per l’avvicinamento al corpo e per una conoscenza più intima delle sue dinamiche."

"Qualcosa è cambiato!". Grazie Gianfranco.

Paolo Travagnin

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311