Condividi su Facebook

I titoli di alcuni dei brani che la maggior parte di noi riconoscerà

Musica classica famosa che tutti ascoltiamo ma non conosciamo

I titoli di alcuni dei brani che la maggior parte di noi riconoscerà


Vi è mai capitato di ascoltare un brano di musica classica che vi appassiona, ma non riuscite a trovarlo online? Per tutti quelli che almeno una volta hanno sperimentato questa sensazione disarmante e hanno trascorso pomeriggi interi alla ricerca di un titolo che non hanno mai trovato, noi di Edumus proponiamo alcuni brani di musica classica che avrete sicuramente sentito, ma di cui forse non conoscevate il titolo. Se sei dunque alla ricerca di una melodia che non riesci a trovare, continua a leggere quest'articolo, se sei invece un appassionato di musica classica, ti sfido a riconoscere i brani che abbiamo selezionato nell'articolo 50 dei migliori pezzi di musica classica.

Arie e cantate tratte da opere famose



"O Mio Babbino Caro" - Puccini



Dolce, malinconica e struggente, questa meravigliosa aria di Puccini è tratta dall'opera Gianni Schicchi, composta da un solo atto e ambientata nella Firenze del tredicesimo secolo. A cantare l'aria è il personaggio di Lauretta, una giovane donna che supplica il padre di accettare l'amore che prova per Rinuccio; la piccola è così angosciata e preoccupata per la decisione del padre, da terminare con un dichiarato intento di suicidio nel caso volesse opporsi alla loro unione. Qui diamo merito alla commovente interpretazione della bambina prodigio Jackie Evancho in occasione dell'esibizione al talent show “America's Got Talent”. L'interpretazione della giovane giustifica perfettamente il sentimento di pathos racchiuso sia nel testo che nella melodia struggente dell'aria.

 

"O Fortuna" dai "Carmina Burana" - Orff



I Carmina Burana consistono in una cantata scenica composta da Carl Orff e pubblicata per la prima volta in Germania nel 1847 per diffondere i Carmina originali contenuti nel Codex Latinus Monacensis. L'opera risale al 1935 e il suo nome completo è “Carmina burana: Cantiones profanae cantoribus et choris cantandae, comitantibus instrumentis atque imaginibus magicis“. Riconoscibile dall'atmosfera drammatica e minacciosa che evoca, questa composizione è perfetta per aggiungere pathos e dramma in qualsiasi situazione teatrale o cinematografica: potete trovarla nell'epica scena di battaglia del film Excalibur ed è spesso protagonista di numerosi balletti classici.

 

 

Musica rilassante per pianoforte e organo: alcuni classici

 

"Sonata al chiaro di luna" - Beethoven



Questo pezzo classico, conosciuto da tutti come “Chiaro di luna di Beethoven” o “Moonlight Sonata” è la Sonata per pianoforte n. 14 di Beethoven. Il nome Moonlight Sonata è stato coniato da un critico di Berlino per avergli suggerito una suggestiva immagine notturna sul lago di Lucerna in Svizzera. Si dice inoltre che questo pezzo abbia ispirato diversi artisti alla composizione delle loro opere: tra i classici ricordiamo Chopin, che scrisse il suo "Fantasie-Impromptu", mentre tra i moderni, citiamo John Lennon, che realizzò il brano "Because" per i Beatles. Tuttavia, nonostante il gran successo che ebbe la sonata, presente oggi in molti film come Amata immortale, Richiamo totale, Miseria e Confessioni di una mente pericolosa, la critica non lo annovera tra le migliori composizioni dell'artista.

 

Secondo movimento della “Settima sinfonia” - Beethoven

Molto apprezzato e soprattutto famoso tra appassionati e non di musica classica, il Secondo movimento, caratterizzato da un ritmo più lento e sobrio rispetto al primo dei quattro, è stato molto utilizzato nel cinema. È possibile ad esempio, che lo ricordiate da “Il discorso del re”, da “Goodbye Mr. Holland”, oppure dall'apocalittico “Segnali dal futuro”. Ovunque vi sia capitato di ascoltarla, questa sinfonia continua ad affascinarci sin dal 1813.

 

"Toccata e fuga in re minore" - Bach



Riesce a ricreare un'atmosfera angosciante con un pizzico di mistero, non solo per l'atmosfera, ma per la storia della sua composizione: gli studiosi infatti sono sempre stati dubbiosi sulla paternità dell'opera, poiché contenente elementi stilistici ancora non in voga all'epoca di Bach.
Dove avete potuto sentirla? Sicuramente nei titoli di testa di Dr. Jekyll e Mr. Hyde.

 

Musica classica: quintetti, quartetti e l'ispirazione di Strauss



Secondo movimento del "Quartetto d'archi in fa maggiore" - Ravel



Si tratta di uno spartito scritto per un quartetto d'archi, che alterna tempi e temi sempre diversi tra loro: se prestate attenzione all'inizio del brano prevale un tema dolcissimo che si trasforma gradualmente in un crescendo, fino a raggiungere il culmine con il tema quasi urlato destinato al primo violino. Per chi si sta chiedendo “dove ho già sentito questa musica?”, questo pezzo di Maurice Ravel è stato incluso nella colonna sonora del film “I Tenenbaum”.



Terzo movimento dal "Quintetto d'archi in Mi maggiore" - Boccherini



Questo pezzo scritto per un quintetto di violini, nasconde in realtà una storia molto particolare: nel corso della sua vita infatti, Boccherini si dedica alla scrittura di diversi brani per il Font String Quartet, ma spesso il suo desiderio di unirsi a loro, lo spingeva a scrivere ulteriori spartiti per la sua parte di violoncello e così questa composizione nata come Quartetto, si trasforma in Quintetto. Potete ascoltarla nella scena del ristorante in Ferris Bueller's Day Off, oppure in The Ladykillers.


Anche Sprach Zarathustra - Strauss



Come accade per la composizione di molte opere, Strauss afferma che quando scrisse "Anche Sprach Zarathustra" fu ispirato dal filosofo Nitzsche. È molto improbabile che non abbiate mai sentito questo pezzo; l'inizio del brano è molto celebre per il suo geniale utilizzo nel film Odissea nello spazio ed è ancora molto usato soprattutto quando viene associato a video catastrofici in slow motion, per renderne l'effetto comico e assurdo. Tra i numrosi utilizzi sia nelle serie tv che in film molto conosciuti, ricordiamo Zoolander, Toy Story 2, Wall-E, The Big Bang Theory, Futurama I Simpson.


Abbiamo ovviamente raccolto solo alcuni dei brani appartenenti alla musica classica famosa, ma ce ne sono molti altri da scoprire. Un consiglio per trovarli è appuntarvi le parole che riuscite a percepire nel caso di un'opera o il titolo del film nel caso si tratti invece di sola musica, in modo da poter raffinare le vostre ricerche.

 

 

Lara Luciano

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311

int(0)