Condividi su Facebook

Suggerimenti utili per la pratica e la cura dello strumento

Suonare il violino: alcuni consigli

Suggerimenti utili per la pratica e la cura dello strumento


Se hai scelto di imparare a suonare il violino, avrai sicuramente molti dubbi e curiosità su questo meraviglioso strumento. In attesa o in aggiunta alle lezioni private o collettive che riceverai dal tuo insegnante, eccoti alcuni piccoli consigli che ti aiuteranno a far chiarezza sullo studio del violino. Se hai bisogno inoltre, di una guida pratica per imparare a leggere la musica puoi consultare il nostro articolo http://www.edumus.com/it/articolo/come_imparare_a_leggere_la_musica_134707.html

 

 

 

Suonare il violino: consigli per la pratica dello strumento

  • Com'è fatto un violino? Prima di imparare a suonare il violino, è necessario conoscere lo strumento:

 

 

  • Presta attenzione alla tua postura e regola il tuo leggio alla giusta altezza. Una postura corretta permette di suonare il violino in modo migliore e di evitare problemi e disturbi a livello fisico.
  • Dedicati sempre all'accordatura prima di suonare il violino. A questo proposito esistono delle app gratuite che ti faciliteranno il lavoro, come l'applicazione Cleartune; in alternativa puoi procurarti un accordatore.
  • Individua le aree dove avverti maggior tensione e scopri la causa. Se hai dolore alla mascella forse stai premendo il mento troppo forte sullo strumento, se invece hai dolore al braccio con cui tieni l'archetto, è possibile che stai alzando troppo la spalla.
  • Per suonare il violino devi tenere l'archetto nel modo giusto: l'indice deve essere appoggiato sull'impugnatura tra la fascetta d'argento e il tallone.

 

 

  • Tieni sempre la mano rilassata e concava come se contenesse un oggetto: all'inizio sarà difficile suonare il violino e dover pensare a tutto questo, perciò dovrai prestarci costantemente attenzione.
  • Evita di far crescere troppo le unghie: ostacolano l'esecuzione e potrebbero danneggiare le corde.
  • I primi tempi potresti avvertire un lieve dolore alle mani quando finisci di suonare il violino, ma è tutta questione di abitudine. Puoi massaggiarle e gradualmente aumentare i tempi di pratica, per non affaticarti troppo.
  • Se hai deciso di suonare il violino da seduto, non scegliere una sedia troppo morbida, altrimenti potresti perdere la corretta postura e tendere ad incurvare schiena.
  • Per suonare il violino è necessario posizionare lo strumento sulla clavicola e non sulla spalla.

 

 

  • Anche se alcuni consigliano l'utilizzo della spalliera, mentre altri la sconsigliano vivamente, questo strumento può essere molto utile a chi inizia a suonare il violino, perché allevia il dolore alla spalla. In futuro potrai scegliere se continuare ad utilizzarla.
  • Impara ad usare l'archetto: è necessario impugnarlo delicatamente senza stringere, con il mignolo posizionato sulla parte più liscia e le dita alla stessa distanza l'uno dall'altro.
  • Se sei ancora un principiante fai attenzione a non “schiacciare” le corde con l'archetto. Quando si inzia a suonare il violino si commette spesso lo sbaglio di premere sulle corde, quando invece queste vanno “pizzicate” con l'archetto; se desideri intensificare la potenza del suono invece, ti basterà sfruttare il peso del braccio che tiene in mano l'archetto.
  • Ecco un video tutorial che spiega la tecnica del vibrato:

 

 

 

 

Alcune accortezze per la cura del violino

  • Prima di suonare il violino modera l'utilizzo della pece (colofonia) sull'archetto: una quantità eccessiva potrebbe produrre un suono troppo graffiante, mentre una quantità troppo ridotta potrebbe limitarne il suono. Tuttavia se hai appena acquistato i crini potrebbe essere necessaria una quantità maggiore di pece.
  • Ricordati di pulire il violino per evitare che sporco e polvere causino danni allo strumento.
  • Stringi i crini dell'arco prima di suonare il violino e allentali quando lo riponi, altrimenti sarai costretto a sostituirli dopo poco tempo. Ricorda che durante l'esecuzione i crini non dovranno essere troppo lenti o troppo stretti. Dopo aver suonato pulisci i crini dagli eccessi di pece, con un panno pulito.
  • Evita il più possibile di toccare i crini dell'archetto con le mani: il grasso delle mani impedisce alla pece di aderire.

 

 

Se infine sei un vero appassionato e ti piace suonare il violino, potresti trovare molto interessante il nostro articolo sul misterioso caso del violino nero http://www.edumus.com/it/articolo/il_misterioso_caso_del_violino_nero_130747.html

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311

int(1)