Cecilia Berioli

Si è diplomata con il massimo dei voti in violoncello. Si è poi perfezionata in Musica da Camera con G. de Peyer e D. De Rosa (Trio di Trieste); in Violoncello con Siegfrid Palm (Roma, Lerici, Perugia, Bologna, Bern, Blonay…) per il repertorio moderno e contemporaneo e per il repertorio classico con Daniel Grosgurin e, a lungo, con Arturo Bonucci, sotto la cui guida ha brillantemente conseguito il diploma di Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese, e, successivamente, il diploma di Perfezionamento in Violoncello con premio speciale presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia in Roma. Successivamente ha conseguito il Diploma di II° Livello, indirizzo esecutivo/interpretativo, presso il Conservatorio di Perugia, riportando la votazione di 110/110 e lode. Nel 1992 è stata borsista presso la “Hindemith Foundation” Blonay-Vevey (Suisse). Nel 1997 ha vinto il primo premio assoluto -Violoncello solo- al Concorso AMA Calabria di Lamezia Terme; nello stesso anno ha vinto il primo premio assoluto, in duo V.cello-P.forte, al Concorso “Ottocento Festival” di Saludecio (RN). Nel 2006 ha vinto il premio “OPERAIMAIE2006” per il miglior CD dell’anno con l’esecuzione degli intermezzi di F. Casavola “Prigionieri e Vulcani”. E’ stata primo violoncello di diverse orchestre: Symphonia Perusina, Filarmonici Umbri, Il Gruppo di Roma, Orchestra Sinfonica di Perugia, Festival Sinfonietta, Orchestra Filarmonica dell’Umbria. Dal 1995 al 2000 ha collaborato regolarmente con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino. Dal 1997, in seguito ad audizione indetta per quel ruolo, è stata Violoncello Concertino al Teatro Comunale di Bologna. Come solista ed in formazioni cameristiche, ha effettuato tournèe in Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Polonia, Ungheria, Slovacchia, Russia, Marocco, Malta, Grecia, Giappone, Bielorussia, Stati Uniti.Un’attività di successo coronata, nell’estate 2007, dall’invito a suonare in Quintetto con l’Imperatrice del Giappone Michiko al pianoforte. Ha registrato ed inciso per RAIUNO, RAIDUE, RAITRE, BMG, Quadrivium, Dynamic, Tactus, UmbriaJazzRecord., La Maggiore/IMAIE, Camerata Tokyo: registrando, per l’etichetta giapponese, oltre venti titoli come solista e insieme con artisti quali S. Gawriloff, W. Hink, K. Toyama, B. Canino, W.Meyer, Th. Indermuhle, A. Adorjàn, W. Schulz, M. Turkovich, M. Ancillotti, riscuotendo il massimo del punteggio attribuito dalle riviste specializzate. Dal 2000 è primo violoncello dell’ensemble “I Solisti di Perugia” con il quale è impegnata in un’intensa attività concertistica e discografica. Molto attiva in ambito teatrale, collabora regolarmente con attori quali P. Gassman; G. Mauri e R. Sturno, G. Pambieri, P.Micol ed altri; in particolare, dal 2002 porta in scena con lusinghiero successo di critica e di pubblico lo spettacolo “L’Altra Metà del Cielo, Parole e Musica di Donne tra Ottocento e Novecento”per violoncello, p.forte e la voce di Paola Gassman. Recentemente ha conseguito –con il massimo punteggio- l’abilitazione biennale per la didattica strumentale (classe A77)Nel novembre 1990 si è laureata in Filosofia presso l’Ateneo perugino discutendo la tesi: “Adorno e Stravinsky: la metafisica del tempo spaziale” e riportando la votazione di 110/110 e lode.

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311