Chiara Codetta Raiteri

E’ laureata in Scienze Politiche con 110 e lode, con una tesi dal titolo “Il Giappone nell’immaginario dell’Italia fascista: rappresentazione del Sol Levante nelle pellicole dei cinegiornali Luce 1927-1943”, studia giapponese e trova nelle percussioni il suo vero amore. Suona il davul per otto anni con la Barbarian Pipe Band e incide due album. Il gruppo, un originale miscela di percussioni e cornamuse si forgia del genere extreme folk music e si esibisce in tutte Europa. L’amore per il Giappone la porta a vivere per qualche mese in quel paese e a scoprire il taiko, da allora studia le percussioni tradizionali giapponesi. Ha iniziato in Giappone, e continuato in Italia e negli Stati Uniti. Da tre anni collabora con l’associazione Taiko Lecco che le utilizza nella conduzione di laboratori, musicali e psicomotori, per bambini e adulti. Si è da poco laureata una seconda volta in Scienze Etnologiche e Antropologiche presso l’Università Bicocca di Milano, con una tesi che si occupa dell’identità e della musica, in particolare le percussioni taiko, nella comunità nippo-americana di Los Angeles. A Los Angeles ha collaborato attivamente con il Taiko Center di Los Angeles, tra cui come assistente alle lezioni musicoterapiche presso l’ospedale forense di San Bernardino, CA. Da cinque anni organizza e conduce incontri sulla cultura e la lingua giapponese e, facendo uso degli strumenti antropologici, promuove una riflessione sugli incontri e le differenze culturali.

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311