Pablo Márquez

Il chitarrista Pablo Márquez è considerato oggi come uno dei virtuosi più versatili del suo strumento. Oltre alle sue capacità di interprete di nuova musica, che applica regolarmente con rinomati ensemble quali l’Ensemble Intercontemporain, è molto apprezzato anche come interprete sia del repertorio chitarristico storico che della musica tradizionale di Salta, il suo luogo d’origine nell’Argentina nordoccidentale. Pablo Márquez ha iniziato la formazione musicale all’età di 10 anni, eseguendo tre anni più tardi il suo primo concerto con l’orchestra di Salta. Prima di trasferirsi in Europa per approfondire la musica antica con Javier Hinojosa e la direzione con Eric Sobzyck, Rodolfo Fischer e Peter Eötvös, ha studiato con Jorge Martinez Zaráte e Eduardo Fernández. È attivo come artista free-lance e tiene concerti a livello internazionale, dopo aver vinto in gioventù il primo premio a diversi concorsi: il concorso internazionale di Radio France, il concorso di chitarra Villa-Lobos in Brasile e i concorsi di Ginevra e Monaco di Baviera. Nella sua attività concertistica internazionale, ha incontrato diverse importanti personalità musicali. La sua carriera artistica è stata profondamente influenzata dal pianista ungherese György Sebök, con cui si è perfezionato, e dall’incontro con Dino Saluzzi cui Márquez si era rivolto per riscoprire le proprie radici nella musica argentina. Márquez ha collaborato tra gli altri con il bandoneonista Dino Saluzzi e il suo gruppo di famiglia, la violinista Patricia Kopatchinskaja, le violoncelliste Anja Lechner e Anne Gastinel, il flautista Mario Caroli e il Rosamunde Quartett. La sua regolare dedizione alla nuova musica lo ha portato ad eseguire diverse prime assolute e a collaborare con molti compositori quali Luciano Berio, György Kurtág e Mauricio Kagel. Márquez ha eseguito recital nelle principali sale e festival (Concertgebouw di Amsterdam, Philharmonie di Paris, Toranomon Hall di Tokyo, Teatro Colón di Buenos Aires, Herkulessaal di Monaco di Baviera, Festival Ultraschall di Berlino, Aix-en-Provence Festival, International Festival di Macao, Quincena Musical di San Sebastián…). Si esibisce inoltre regolarmente come solista con importanti orchestre (Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, Nordwest Deutsche Philharmonie, Orchestra filarmonica di Radio France, Ensemble Intercontemporain, Plural Ensemble) con direttori quali Josep Pons, Susanna Mälkki, Mark Foster, Fabián Panisello ecc. Sue registrazioni sono state pubblicate da ECM New Series, Kairos e Naïve, ottenendo premi quali Grand Prix du Disque Charles Cros, Amadeus Preis e RTL Classique d’Or. La registrazione di Narváez con la ECM ha ottenuto il premio di miglior registrazione del 2007 della „Neue Musik Zeitung“ nella categoria Musica Antica e miglior registrazione dell’anno nella categoria Classica della „Readings in Australia“. Attualmente Pablo Márquez insegna alla Scuola universitaria di Basilea, Musik-Akademie der Stadt Basel.

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311