Condividi su Facebook

Come la musica influenza la percezione del gusto e il sapore dei nostri piatti preferiti

Musica e cibo: dimmi cosa ascolti e ti dirò come mangi

Come la musica influenza la percezione del gusto e il sapore dei nostri piatti preferiti


La maggior parte dei ristoranti oggi utilizza musica di sottofondo durante la permanenza dei clienti nel locale, per creare un'atmosfera adeguata e rendere l'ambiente più accogliente e confortevole. Sapevate invece che oltre ai benefici della musicoterapia, la musica può essere utilizzata anche per altri scopi, come quello di modificare la percezione del sapore del cibo?

 

 

 

Come la musica influenza il gusto: la parola all'esperto

  • Charles Spence, psicologo e ricercatore dell'Università di Oxford, ha dimostrato che l'essere vivente associa i suoni più alti al gusto dolce e quelli più bassi al gusto aspro. Durante diversi studi sui comportamenti di neonati e cuccioli di animali, è stato infatti provato che i piccoli sollevano la lingua verso l'alto quando assaporano qualcosa di dolce e verso il basso nel caso di gusti aspri.
  • Anche il volume è strettamente connesso al palato: una musica molto forte non solo genera confusione nella nostra mente, ma tende a sopprimere la capacità di assaporare quello che mangiamo, attenuando l'intensità del gusto, soprattutto del dolce e del salato.
  • Un altro studio invece, attesta come il rumore di fondo che ascoltiamo durante un viaggio in aereo ha la capacità di intensificare il gusto dell'umami, tipico del fungo e del pomodoro.

 

 

 


Anche il suono prodotto dal cibo influenza il nostro indice di gradimento. Secondo Charles Spence, il suono che deriva dal morso delle patatine in busta, ne influenza la percezione di freschezza: se al morso percepiamo un suono più acuto e forte, ci sembrano più buone e fresche, ecco perché le Pringles sfruttano la loro forma per restituire un crunch più croccante.

 

 

 

Musica da ascoltare in base al cibo: come migliorare i sapori

Ecco alcuni consigli su come scegliere la musica giusta per esaltare un gusto in particolare.

 

 

  • Ascoltare Nessun Dorma di Luciano Pavarotti ci aiuta a gustare un buon caffè o una cioccolata calda, poiché l'intensità del timbro e i toni profondi del brano vengono associati al sapore amaro della bevanda.

Nessun Dorma - Luciano Pavarotti

 

 

  • Ascoltare Autumn in New York di Billie Holiday può enfatizzare il sapore autunnale della zucca.

Autumn in New York - Billie Holiday

 

  • Secondo gli psicologi, ascoltare i Beatles è consigliato per gustare pietanze a base di patatine fritte e pesce.

Michelle - The Beatles 

 

  • Il sapore ricercato dello Chateau Margaux invece, si accompagna perfettamente con il quartetto d'archi n. 1 in re maggiore di Tchaikovsky.

 

Quartetto d'archi n. 1 in re maggiore - Tchaikovsky

 

 

  • Il quartetto per flauto di Mozart infine, esalta il gusto del Pouilly-Fume.

Quartetto per flauto - Mozart

 

Non vi resta che sperimentare queste combinazioni e trovarne delle nuove per scoprire gli effetti sorprendenti della musica sul vostro cibo.

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311