Condividi su Facebook

Ecco alcuni effetti benefici e curiosità interessanti

Perché ascoltare musica classica?

Ecco alcuni effetti benefici e curiosità interessanti


“Ascolta… la senti? La musica! Io la sento dappertutto: nel vento, nell'aria, nella luce... è intorno a noi, non bisogna fare altro che ascoltare” questa la frase di un celebre film che tutti gli appassionati di musica riconosceranno: “La musica nel cuore - August Rush”.

È proprio così, abbiamo bisogno di musica e anche quando non ce ne accorgiamo ne siamo circondati: il canto delle rondini, il ticchettio ritmico delle dita che battono su una tastiera e anche quando parliamo necessitiamo di produrre inflessioni diverse nei suoni, a seconda delle emozioni che vogliamo esprimere. Se sei un curioso di musica classica, ti invito a leggere il nostro articolo Musica classica famosa che tutti ascoltiamo ma non conosciamo, per scoprire alcuni dei brani più ascoltati.

 

Musica classica rilassante

Esiste da sempre una profonda e spesso sottovalutata connessione tra musica ed emozione; un ottimo esempio è il fatto che tutti, dal musicista, al medico al cuoco ecc. si nutrono della musica quando hanno bisogno di amplificare le sensazioni, di smuovere l'anima. Eppure oggi andiamo talmente di fretta da negarci il piacere di ascoltare musica, ma basterebbe qualche minuto al giorno per migliorare il nostro umore e la nostra giornata.  Proprio adesso che abbiamo a disposizione tecnologie moderne e alla portata di tutti come Spotify e Itunes, diamo tutto per scontato. Non solo i benefici della musica classica migliorano la salute fisica e mentale, come la riduzione di stress ed ansia, ma ci aiutano anche a raggiungere un equilibrio zen, che ci permette di sentirci in pace con noi stessi.


Purtroppo oggi la musica classica viene compresa e apprezzata da un numero di individui sempre minore ed è sempre più diffusa l'opinione che sia un genere antico e che per questo debba rimanere tale.
Ognuno di noi dovrebbe essere consapevole che ciascuno dei più grandi capolavori classici è in grado di farci viaggiare con la mente per provare emozioni sempre nuove attraverso le atmosfere suggestive che riesce a creare.
Non dobbiamo far altro che dedicare una parte della nostra routine quotidiana alla musica: quando passeggiamo per andare a lavoro, durante i pasti, mentre ci dedichiamo alle faccende domestiche... solo in questo modo trasformeremo la musica nella colonna sonora della nostra vita e noteremo giorno per giorno miglioramenti nelle nostre abitudini. Esiste ben poco che non possa essere completato dalla musica.

 

Ascoltare musica classica

Infine ecco alcune curiosità sulla musica classica:

 

  • La storia dietro alla composizione di un brano di musica classica è sempre affascinante: Beethoven ad esempio, desiderava a tal punto continuare a comporre e a "percepire" la sua musica da voler tagliare le gambe al proprio pianoforte

  • Anche se non sembrano imparentate, tutta la musica moderna trae le sue origini dalla musica classica. Le progressioni di accordi del pop moderno ad esempio si basano sui brani classici.

  • Coordinazione e perfezione. Se nell'ascolto di un singolo brano, focalizzi l'attenzione ogni volta su di un singolo strumento all'interno dell'orchestrazione, riuscirai ad apprezzare una melodia sempre diversa e a cogliere una ricca quantità di variazioni inaspettate, perfettamente coordinate con quelle degli altri strumenti. Se provi ad ascoltarla mentre lavori o riordini degli oggetti noterai inoltre, che la musica classica schiarisce la mente e aiuta a riorganizzare le idee. Molti infatti l'ascoltano durante lo studio o quando hanno semplicemente bisogno di concentrazione.

 

Esistono molti altri vantaggi e motivi per amare la musica classica, ma basta ascoltarla per comprenderli senza il bisogno di uleriori parole.

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311

int(1)