Condividi su Facebook

A tu per tu con Monica, dieci anni di piano e 6 corsi intensivi per migliorare le abilità musicali e forgiare il carattere dell'artista

Perché partecipare ad un campus estivo di musica: l'esperienza di una corsista

A tu per tu con Monica, dieci anni di piano e 6 corsi intensivi per migliorare le abilità musicali e forgiare il carattere dell'artista


 

Sarà utile? Ne trarrò davvero giovamento? Mi troverò bene con il resto del gruppo?

Sono solo alcune delle domande che possono balenare nella mente di chi si appresta a frequentare uno dei numerosi corsi estivi di musica proposti dal nostro portale, che si tratti di un campus per principianti o di una sette giorni per perfezionare la propria abilità nel canto o a suonare uno strumento.

In questo articolo, grazie al racconto diretto di una corsista, proveremo ad analizzare pro e contro di questa esperienza.

Il racconto di Monica: “Una full immersion che può fare la differenza”

Cominciamo dalle informazioni basilari: un campus estivo di musica, generalmente, dura sette giorni durante i quali un gruppo di studenti con competenze diverse ma affini vive in maniera comunitaria: segue le stesse lezioni, si esibisce ed assiste alle lezioni dei compagni, condivide gioie e difficoltà, si confronta su interpretazioni e prove e respira, nel vero senso della parola, musica per sette giorni.

Una vera full immersion, insomma, in grado di far superare al corsista scogli che sembravano insormontabili come la paura del pubblico o del giudizio di una folta platea di ascoltatori esperti.

"In oltre dieci anni di pianoforte – racconta Monica – ho frequentato moltissimi corsi estivi e ognuno mi ha arricchito sia personalmente che professionalmente. Ci si può confrontare con grandi professionisti, spesso anche big del settore, ma si finisce per imparare molto anche da chi sembra meno esperto. Personalmente questi corsi mi hanno insegnato ad uscire dal mio solito tracciato, ad accompagnare altri strumenti e ad affrontare in maniera più professionale e performante un tipo di pubblico eterogeneo. Nei campus ci sono infatti altri pari come i corsisti, grandi maestri, come i docenti, ma anche turisti o ascoltatori di passaggio dinnanzi ai quali, solitamente, ci si esibisce ogni sera al termine della giornata di lezioni teoriche e pratiche".

Quanto costa un corso di musica da frequentare durante l'estate?

Difficile parlare di prezzi, i corsi possono essere molto diversi in termini di docenti, location e numero di partecipanti.

Più in generale si può dire che quelli validi partono da un minimo di 700 euro in quanto, oltre alle lezioni, comprendono anche vitto e alloggio per sette giorni.

"In effetti – racconta Monica – la vita di gruppo aiuta molto. Ci si rende conto di avere le stesse difficoltà e ci si confronta su come superarle trovando nuovi spunti e nuove soluzioni. Se ne esce sicuramente arricchiti sia musicalmente, parliamo comunque di 7-8 ore di lezione al giorno con concerto serale, ma anche umanamente".

Qual è l'età giusta per una full immersion musicale?

C'è un'età giusta per una full immersion? No secondo chi ha frequentato già in passato qualche corso di questa tipologia in quanto esistono soluzioni per ogni età e con scopi diversi.

"Un corso estivo – conclude Monica - può servire ad un ragazzo, durante l'anno molto impegnato con la scuola, per capire qual è lo strumento in cui è più portato oppure per perfezionarsi e fare quel “salto” che, con due o tre ore di lezione a settimana, non si riusciva a fare. E ancora un corso intensivo può colmare le proprie lacune oppure, come già accennato, può aiutare uno studente molto bravo a superare le proprie paure per quanto il pubblico e il palcoscenico. Si è sempre sotto esame, si vive a tratti un forte stress e questo fa crescere, forgia il carattere e rende gli studenti più esperti, professionalmente ed emotivamente".

Per chi ama la musica e desidera fare un salto di qualità, frequentare un corso estivo non ha che vantaggi. Ecco spiegato anche il perché chi vi partecipa una volta tende a ripetere la stessa esperienza finché ne ha la possibilità.

 

 

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT)
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311

int(1)