Condividi su Facebook

Suspense tra i fan: ancora nessuna indiscrezione sulle tappe del tour 2020 del pianista sudcoreano

Yiruma in Italia: dopo il successo in Puglia nuova data in arrivo?

Suspense tra i fan: ancora nessuna indiscrezione sulle tappe del tour 2020 del pianista sudcoreano


 

Dopo il grande successo di Yiruma in Puglia sono in tanti a sperare in un ritorno in Italia.

Sul sito ufficiale del pianista dalle 100milioni di visualizzazioni su Youtube e la fama planetaria non c'è ancora neppure un cenno alle date del tour 2020 ma questo non fa che alimentare le speranze e le aspettative dei fan.

L'evento del 6 agosto, nella straordinaria cornice dell'Atrio dell'Ateneo Bruni di Martina Franca, è stato intanto uno di quegli eventi destinati a lasciare il segno.

Yiruma in Italia: il primo e unico concerto nel Bel Paese

Il concerto inserito nel programma della terza edizione di Piano Lab, organizzata dall'associazione “La Ghironda”, con la direzione artistica di Giovanni Marangi e Francesco Libetta, è stato infatti, come noto, il primo in Italia nell'intera carriera dell'artista sudcoreano.

L'unicità e la straordinarietà dell'evento non potevano che destare l'interesse del pubblico ben oltre i confini pugliesi.

Uno degli indiscussi valori di Yiruma, del resto, è quello di essere riuscito a farsi apprezzare non tanto da un pubblico di esperti o appassionati di pianoforte e musica classica, bensì dalle masse: persone con l'orecchio meno allenato ai virtuosismi da tastiera che mai e poi mai avrebbero pensato di acquistare un biglietto per ascoltare un intero e lunghissimo concerto senza parole.

E ora che la musica da pianoforte è divenuta popolare anche tra le masse, sono tanti coloro che aspettano con trepidazione di poter assistere nuovamente ad un concerto di Yiruma.

Meglio se all'aperto, in una cornice suggestiva come quella di Martina Franca e magari con sorpresa finale.

Yiruma omaggia Morricone e dipinge una nuova versione di “Over the Raimbow”

 Oltre a duettare con il violinista Kim Sanguen, il pianista sudcoreano ha infatti anche omaggiato Morricone con una straordinaria esecuzione di “Love Theme”, di “Nuovo Cinema Paradiso”.

«È l'artista italiano che amo di più» ha detto in un perfetto inglese il musicista classe 1978 prima di omaggiare il più grande compositore italiano e abbandonarsi in una performance memorabile.

Dopo una coloratissima “Over the Raimbow”, la serata è proseguita, come da programma, con una scaletta in cui non sono mancati, naturalmente, i brani più famosi:

Rivers Flows in You e Kiss the rain (traccia 1 e 2)

 

Indigo

Chaconne

Love Hurts

Non c'è due senza tre? 

Dopo il grande exploit italiano di Martina Franca, il tour italiano è proseguito a Otranto dove Yiruma si è esibito il 9 agosto nell'ambito del Festival d'Oriente, un evento organizzato dalla stessa associazione.

 E, come recita il vecchio proverbio, non c'è due senza tre. Incrociamo le dita.

 

 

 

2016 © Edumus.com è proprietà di Export Digitale Srl - Sede legale e operativa: Via L. de Libero, 8 - 04022 Fondi (LT) -
P.IVA, C.F. e CCIAA di Latina IT02851780599 - Cap. Soc. 10.000€ i.v. - REA: LT-204311

--